Arauzona (Velika Mrdakovica)

  • arauzona-2

    arauzona-2

  • arauzona-1

    arauzona-1

  • arauzona-3

    arauzona-3

  • arauzona-7

    arauzona-7

  • arauzona-6

    arauzona-6

  • arauzona-4

    arauzona-4

In basealle scoperte e all'ubicazione, alcuni identificheranno Velika Mrdakovica con l'insediamento dei Liburni Arauzona descritta da Plinio nei suoi reportage di viaggio. E infatti, tramite scavi archeologiche e in base alle ricche scoperte di spille in metallo e gioielli, antiche monete e parti di vetro e ceramica, possiamo affermare con sicurezza che è davvero così.

Un posto importante ubicato su una delle strade romane che collegavano Iadera (Zara) a Salona. È un insediamento dei Liburni e dei Romani con necropoli le cui parti più vecchie risalgono al IV secolo avanti Cristo. Gli strati più recenti sono caratterizzati dalle influenze elleniche e quelli più antichi risalgono al III secolo, periodo del governo romano. Questo dimostra il continuo insediamento di questa località.

È stato rivenuto un complesso di edifici residenziali costruiti con pietra finemente tagliata, mescolata ad argilla e gesso. L'insediamento fu fortificato dalle mura costruite con pietra spezzata. Alcuni edifici avevano dei serbatoi incisi in pietra per raccogliere l'acqua piovana. Tuttavia, il valore più grande della cittadina è rappresentato dalle numerose e varie scoperte di stoviglie in vetro colorate.

Secondo le credenze, sono le scoperte più importanti di tutto l'impero romano, mentre oggi tutto ciò viene preservato nel Museo Cittadino a Sebenico.

Sistema di captaggio romano

Guardando da Arauzona verso la valle, la vista si ferma sul sistema di captaggio romano chiamato dal popolo Ograđenica (Area recintata). Infatti, è una piattaforma naturale in pietra coperta da un'arcata dagli abitanti dell'antica Arauzona,che permette il crearsi di aperture ai fini della raccolta dell'acqua piovana. In questo modo, gli abitanti potevano contare su una quantità sufficiente di acqua potabile e impedivano che venissero contaminate da polvere e dalla sporcizia trasportata dal vento.